Firenze in diretta
Firenze, Giovedì 20 Settembre 2018 - ore 11:40
 
RIFLE, LICENZIATI ALTRI 2 LAVORATORI
RIFLE, LICENZIATI ALTRI 2 LAVORATORI
I sindacati: ŽEŽ in atto una ristrutturazione aziendaleŽ

Venerdì 10 novembre, a soltanto un mese di distanza, la RIFLE di Barberino di Mugello ha licenziato altri 2 lavoratori, anche in questo caso, come a ottobre, le lettere sono state consegnate senza preavviso ai due lavoratori coinvolti. Nonostante le proteste dei lavoratori, lo sciopero di un mese fa e le rassicurazioni date alla Regione dai dirigenti di RIFLE (secondo i quali i 3 licenziamenti di ottobre erano una “operazione chirurgica”), la riduzione del personale continua.

ŽNon sono soltanto i licenziamenti a gravare sui lavoratori della RIFLE, - fanno sapere Filctem Cgil e Femca Cisl Firenze in una nota - infatti, oltre alla riduzione di 5 posti di lavoro (numero che potrebbe essere ancora parziale), lŽazienda ha richiesto a molte lavoratrici, di accettare una riduzione dellŽorario di lavoro. La richiesta (o forse una minaccia?) è di quelle da far tremare i polsi, o si accettano le riduzioni dellŽorario di lavoro, e conseguentemente del salario, oppure lŽazienda procederà con ulteriori licenziamenti.

Ormai il quadro è chiaro, RIFLE sta attuando una vera e propria ristrutturazione aziendale, i numeri di bilancio di RIFLE parlano di una forte crisi e lŽazienda sta procedendo, senza mezzi termini, a tagliare posti di lavoro. Sappiamo che i licenziamenti e la riduzione dellŽorario di lavoro comportano pesanti conseguenze sulle situazioni familiari di chi li subisce, e allora ci chiediamo, come mai non si è scelto lŽutilizzo degli ammortizzatori sociali? - continuano i sindacati - Si possono adottare il contratto di solidarietà, oppure la cassa integrazione straordinaria per crisi, che consentirebbero allŽazienda la necessaria riduzione dei costi e ai lavoratori di riorganizzare le proprie famiglie. Nei prossimi giorni organizzeremo una nuova assemblea sindacale e chiederemo nuovamente la convocazione dellŽUnità di crisi lavoro della Regione, inoltre ci riserviamo nuove forme di lotta che decideremo insieme ai lavoratori.Ž

 


13/11/17

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
SPAROŽ IN VIALE DON MINZONI
 
SPAROŽ IN VIALE DON MINZONI
Divieto di detenere armi per il responsabile

Il prefetto Laura Lega ha firmato il decreto con il quale a V. F. “è fatto divieto d ...

ACCOLTELLA AL VOLTO LA EX
 
ACCOLTELLA AL VOLTO LA EX
Arrestato un quarantaquattrenne

Una donna di 35 anni, italiana di origini kosovare, è stata accoltellata al volto dall&acu ...

FINTO CORRIERE DERUBA FENDI
 
FINTO CORRIERE DERUBA FENDI
Prelevava i capi griffati per rivenderli a nero

Un giovane campano si è inventato una truffa per derubare la famosa griffe fiorentina &acu ...

DELITTO DI SANT´AGATA
 
DELITTO DI SANT´AGATA
Nessun precedente Tso per il padre omicida

Nessun TSO (Trattamento sanitario obbligatorio) per l’uomo di 34 anni che la sera di venerd ...

BOCELLI CANTA A BAGNO A RIPOLI
 
BOCELLI CANTA A BAGNO A RIPOLI
In occasione dell´arrivo della Madonna di Fatima

L´arrivo della Madonna Pellegrina di Fatima nella piccola chiesa di San Bartolomeo di Quara ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date unŽocchiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITAŽ DŽALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.