Firenze in diretta
Firenze, Lunedì 20 Agosto 2018 - ore 18:47
 
IL DUOMO FATTO CON IL LEGO
IL DUOMO FATTO CON IL LEGO
Progetto di un diciassettenne pugliese

20 mila mattoncini LEGO di 400 forme differenti e 10 colori, recuperati in vari Paesi del mondo da appassionati e collezionisti, tanti saranno necessari per costruire per la prima volta un modello in grandi dimensioni (150 cm x 60 per 65 di altezza) del Duomo e del Battistero di Firenze. Progettato da un ragazzo pugliese di soli 17 anni, il modellino sarà realizzato pezzo per pezzo al Museo dell’Opera del Duomo a Firenze, nella giornata del 21 ottobre, dalle ore 10.00 alle 19.00, alla presenza del pubblico che potrà assistere alle delicate fasi di montaggio. Dal giorno dopo sarà visibile, in uno spazio del Museo dove non è necessario pagare il biglietto di ingresso, fino al 9 novembre 2017. A seguire sarà esposto al Bricks in Florence Festival, in programma l’11 e 12 novembre sempre a Firenze all’Obi Hall.

A costruirlo, oltre a Giacinto Consiglio che lo ha progettato, saranno i membri del gruppo AFOL (Adult FAN of LEGO®) del gruppo ToscanaBricks e dell´associazione ItLUG - Italian LEGO Users Group ToscanaBricks e dell´Associazione ItLUG - Italian LEGO Users Group, la community storica degli appassionati dei mattoncini LEGO in Italia.

L’Opera di Santa Maria del Fiore ha accolto con entusiasmo la proposta di realizzare una riproduzione in mattoncini LEGO del Duomo e del Battistero di Firenze credendo in questo progetto e rendendolo possibile. “Guardare alla nostra Cattedrale attraverso il LEGO, spiega Luca Bagnoli, presidente dell’Opera di Santa Maria del Fiore” con un linguaggio universale che unisce appassionati di tutto il mondo a prescindere da età e cultura, rappresenta un’esperienza unica, la realizzazione di un’opera attraverso un gioco”.

Il modellino della Cattedrale e del Battistero di Firenze è stato progettato da Giacinto Consiglio, originario di Bisceglie in Puglia, studente, appassionato di mattoncini LEGO e di architettura. Dopo aver visitato per la seconda volta Firenze nel 2016, rimasto colpito dell’architettura della città e in particolare del Duomo, Giacinto progetta al computer la riproduzione del complesso monumentale della Cattedrale di Firenze (con un apposito CAD pensato appositamente per sviluppare progetti con i mattoncini LEGO) sfruttando tecniche di costruzione avanzate, utilizzate dai LEGO Designer.


11/10/17

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
TORNA LA PULIZIA STRADE
 
TORNA LA PULIZIA STRADE
Regolare da stanotte

Stanotte (tra lunedì 20 e martedì 21 agosto, con divieto di sosta dalle ore 00.00 a ...

I LAVORI DELLA PROSSIMA SETTIMANA
 
I LAVORI DELLA PROSSIMA SETTIMANA
Tutte le strade interessate

L’avvio dei lavori di asfaltatura in via Senese, in viale Strozzi e viale Lavagnini. Ma anc ...

AL VIA LE RIPRESE DI SIX UNDERGROUND
 
AL VIA LE RIPRESE DI SIX UNDERGROUND
I provvedimenti di circolazione

Stanno per iniziare in città le riprese del film Six Underground del regista Michael Bay. ...

IL CAVALLO ALBERT VA IN PENSIONE
 
IL CAVALLO ALBERT VA IN PENSIONE
Ha prestato servizio per 21 anni nella municipale

E’ stato uno dei più longevi servitori del Reparto Polizia a Cavallo e dopo 21 anni ...

FUNERALI DI STATO A GENOVA
 
FUNERALI DI STATO A GENOVA
Ci sarà il Gonfalone della Toscana

Ai funerali di Stato delle vittime del crollo del ponte Morandi di Genova, previsti per domani, s ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.