Firenze in diretta
Firenze, Martedì 21 Novembre 2017 - ore 00:03
 
AL VIA L´ESTATE FIORENTINA
AL VIA L´ESTATE FIORENTINA
Piazza dei Tre Re dal degrado a luogo di bellezza

Al via la nuova stagione estiva in piazza dei Tre Re, dove è stato installato un rigoglioso urban garden che farà da cornice a numerosi eventi dell’Estate Fiorentina. L’apertura 2017 degli eventi è stata presentata dal sindaco Dario Nardella, da Simone Bellocci amministratore delegato di Serre Torrigiani e da Mario Curia degli Angeli del Bello.

“Questo luogo, da area degradata, è diventato un posto di bellezza e di arte, grazie all’entusiasmo di Serre Torrigiani” ha detto il sindaco Dario Nardella. “Mi piace che quest’anno sia stato dato un nuovo vestito a questa piazza con le opere di Tarik Berber esposte qui. Grazie per aver restituito a Firenze questo spazio dove si esprime il meglio dello spirito civico della nostra città”.

La piazza ospita un rinnovato angolo gastronomico che proporrà piatti di street food della tradizione regionale e riserva un angolo del suo giardino ad una ricca offerta culturale che ogni settimana propone tanti eventi gratuiti come concerti di musica dal vivo, spettacoli teatrali, talk show, attività per bambini e workshop creativi.

Quest’anno inoltre l’allestimento, curato all’ architetto Chiara Fanigliulo, acquisisce una nuova veste grazie all’opera artistica che Serre Torrigiani ha commissionato per la copertura del ponteggio di oltre 20 metri della trecentesca Torre de’ Macci, adesso in fase di restauro, coinvolgendo il noto artista londinese, Tarik Berber, che è riuscito a vedere nell’enorme superficie di rete da ponteggio che riveste la torre un’opportunità per realizzare qualcosa di visivamente potente e scenografico, da ripensare come una tela su cui imprimere un’immagine, una scena, una visione. Da questo concetto nasce così “Les Demoiselles d’Avignon Fiorentine”, opera di maxi formato che raffigura quattro figure di donne vestite con abiti di rete da ponteggio, dai cui drappeggi sono rese “tridimensionali”. L’opera è ispirata dalla storicità del luogo e si concretizza con materiali attuali di “arte povera” quasi una sorta di street art urbana.

Al termine della stagione estiva, Serre Torrigiani indirà un’asta di beneficenza con le opere di Tarik Berber rimosse da Piazza dei Tre Re e il ricavato verrà devoluto agli Angeli del Bello.


18/05/17

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
MOSTRA DI ONOFRIO PEPE
 
MOSTRA DI ONOFRIO PEPE
Al Museo dell´Opera del Duomo

Apre a Firenze, nello Spazio mostre temporanee del Museo dell’Opera del Duomo, dal 16 novem ...

ARTISTI DI STRADA NELLE PERIFERIE
 
ARTISTI DI STRADA NELLE PERIFERIE
Nuove postazioni disponibili

Non solo centro storico, l’arte di strada arriva nelle periferie per animare gli spazi freq ...

FIORINO D´ORO A HEIKAMP
 
FIORINO D´ORO A HEIKAMP
Storico e collezionista d´eccezione

Il sindaco di Firenze Dario Nardella ha consegnato il Fiorino d’oro, massima onorificenza c ...

STATUA DI URS FISCHER
 
STATUA DI URS FISCHER
Torna in piazza Signoria dopo i controlli

L’opera dell’artista svizzero Urs Fischer, la scultura intitolata Francesco, raffigur ...

NUOVO DIRETTORE PER L´OPERA DEL DUOMO
 
NUOVO DIRETTORE PER L´OPERA DEL DUOMO
E´ Lorenzo Lucchetti

Lorenzo Luchetti è il nuovo direttore generale dell’Opera di Santa Maria del Fiore a ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.