Firenze in diretta
Firenze, Martedì 25 Luglio 2017 - ore 22:42
 
ANTOGNONI E´ IL BELLO DEL CALCIO
ANTOGNONI E´ IL BELLO DEL CALCIO
Premiato a Milano in memoria di Facchetti

Urbano Cairo, presidente di Rcs e Andrea Monti, direttore della Gazzetta dello Sport hanno accolto il mondo dello sport, lunedì 15 maggio nella sala Buzzati di Milano per una doppia celebrazione: l´undicesima edizione del premio internazionale Il Bello del Calcio, istituito in ricordo di Giacinto Facchetti, e il Candido Day, per un bilancio delle attività della Fondazione a lui intitolata.

“Abbiamo voluto unire in una sola data i due eventi per sottolinearne la profonda affinità” spiega il direttore Andrea Monti. “Oggi ricordiamo l´amicizia che legava Candido Cannavò a Giacinto Facchetti e la profonda umanità di entrambi nell’insegnamento e nella pratica del grande sport.”

"La Gazzetta dello Sport non è solo il quotidiano più letto in Italia e un giornale sportivo tra i principali al mondo" osserva il presidente di Rcs Urbano Cairo. "Riveste anche il ruolo fondamentale di mettere sempre sul podio i grandi valori e l´etica dello sport. Questa giornata lo testimonia in modo esemplare."

Sul palco la coppa del Mondo a ricordare il vittorioso mondiale dell’82, con Antognoni grande protagonista. Presenti in sala il presidente del Coni Giovanni Malagò e il presidente della Federcalcio Carlo Tavecchio, la famiglia Facchetti e don Gino Rigoldi, da sempre a fianco della Fondazione Candido Cannavò nella sua azione. E poi ancora i protagonisti del calcio Evaristo Beccalossi, Ivano Bordon, Marta Carissimi, Franco Carraro, Fulvio Collovati, Mario Corso, Riccardo Ferri, Adriano Galliani, Massimo Moratti, Gabriele Oriali, Antonio Percassi, Marco Tardelli, Nevio Scala, Luisito Suarez. Oltre a loro, tanti amici della Gazzetta e dello sport come Davide Oldani.

Il premio Il Bello del Calcio, che da sempre è destinato a iniziative di solidarietà ed è giunto quest´anno all´undicesima edizione, è stato assegnato a Giancarlo Antognoni, asso della Fiorentina e protagonista della nazionale azzurra più amata di tutti i tempi, quella dell’82 che vinse al Bernabeu. La giuria, composta da Gianfelice Facchetti, Giovanni Malagò e Andrea Monti, ha consegnato il premio con la seguente motivazione: “Hanno scritto che giocava a calcio guardando le stelle mentre gli spettatori sugli spalti si stropicciavano gli occhi. Ha scelto Firenze come palcoscenico, rimanendo fedele alla maglia viola per sempre, e con la maglia azzurra ha regalato a tutti gli italiani il mondiale del 1982. Può bastare questo per dire che Giancarlo Antognoni è il bello del calcio”.


16/05/17

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
LA PRIMA COPPA COBRAM FIRENZE
 
LA PRIMA COPPA COBRAM FIRENZE
Un modo originale di ricordare Paolo Villaggio

Una gara ciclistica amatoriale ispirata a Paolo Villaggio e al suo personaggio più famoso. ...

GABBANI AL MUSART FESTIVAL
 
GABBANI AL MUSART FESTIVAL
Il 21 luglio in piazza Santissima Annunziata

Un ritorno da trionfatore, quello di Francesco Gabbani al Musart Festival di Firenze.

L&r ...

ULTIMO CONCERTO AL VISARNO
 
ULTIMO CONCERTO AL VISARNO
Arrivano gli Arcade Fire

Domani la Visarno Arena ospiterà l’ultimo appuntamento del Firenze Summer Festival, ...

DELIRIO PER TIZIANO FERRO
 
DELIRIO PER TIZIANO FERRO
Il cantante si commuove davanti a 40 mila fan

Il concerto di chiusura del tour di Tiziano Ferro che dopo due anni ha fatto la sua ultima data a ...

TIZIANO FERRO ALLO STADIO
 
TIZIANO FERRO ALLO STADIO
I provvedimenti per il traffico e stop a bottiglie di vetro o lattine

Sabato 15 luglio lo stadio Artemi Franchi sarà teatro del concerto di Tiziano Ferro dove s ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.