Firenze in diretta
Firenze, Giovedì 24 Agosto 2017 - ore 10:46
 
LA SCUOLA DEI CONTADINI
LA SCUOLA DEI CONTADINI
Riparte il progetto per i ragazzi tra 16 e 18 anni

Per il terzo anno consecutivo i Comuni del Chianti si propongono di formare i contadini del futuro. Dopo il successo riscontrato negli anni precedenti, riparte la scuola gratuita che offre un sano ritorno alla terra ai giovani che hanno abbandonato il percorso scolastico.

Promossa dalle amministrazioni comunali di Barberino Val d´Elsa, Bagno a Ripoli, Greve in Chianti, San Casciano Val di Pesa, Tavarnelle Val di Pesa, la scuola è attivata da Chiantiform in collaborazione con le agenzie formative specializzate Coop 21, Istituto agrario di Firenze, APAB, Toscana Formazione e il contributo di ChiantiBanca.

Ai ragazzi di tutta Italia, di età compresa tra i 16 e i 18 anni, ecco dunque un modello alternativo che coniuga lezioni in classe, in cantina e all´aperto, nel cuore della campagna toscana per costruire il futuro di nuove generazioni di operatori agricoli.

La scuola accoglierà un numero massimo di 15 allievi, prevede complessivamente 2100 ore spalmate in due anni tra lezioni teoriche e laboratori, uno stage di 800 ore in azienda e al termine sarà rilasciato un diploma professionale di operaio agricolo specializzato, giuridicamente riconosciuto a livello europeo.

E´ questo l´obiettivo che si pone l´edizione 2017 del progetto messo in rete dai Comuni del Chianti impegnati a riattivare un nuovo corso biennale grazie ai finanziamenti ottenuti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, nell´ambito del progetto della Regione Toscana Garanzia Giovani in Toscana - Giovani Sì, per un investimento complessivo pari a 114 mila euro circa.

"La scuola per contadini - ha detto l´assessore regionale a istruzione, formazione e lavoro Cristina Grieco nella conferenza stampa di presentazione - è una delle esperienze più positive nel panorama dei nostri interventi per il recupero dell´abbandono scolastico precoce. Questi ragazzi che non si sentivano portati per un percorso prettamente scolastico, sono stati coinvolti in percorsi formativi che hanno catturato il loro interesse grazie anche a una dimensione operativa dell´imparare, e che inoltre, partecipando agli stage, hanno avuto concrete opportunità occupazionali in un ambito importante per la Toscana come quello agricolo. Quando sono andata a trovarli, nelle precedenti edizioni, mi è bastato parlare con loro per constatare quanto siano entusiasti di fare qualcosa si diverso, avvicinandosi a un professione che li accompagnerà, glielo auguriamo, per tutto il loro futuro".


16/03/17

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
TRENO GUASTO SULLA FAENTINA
 
TRENO GUASTO SULLA FAENTINA
Pendolari lasciati per ore in attesa

Un guasto, il treno che si blocca in galleria e viene trainato alla stazione più vicina, i ...

TAGLIO DEGLI ALBERI IN SAN MARCO
 
TAGLIO DEGLI ALBERI IN SAN MARCO
Poi toccherà ai pini di piazza Stazione

Partono stamattina i lavori per il taglio dei cinque olmi in piazza Marco. A seguire quello dei 1 ...

LA TRAGEDIA DI NICCOLO´ CIATTI
 
LA TRAGEDIA DI NICCOLO´ CIATTI
Arrivano gli sciacalli su Facebook

Il dramma dell´uccisione a calci e pugni di Niccolò Ciatti in una discoteca di Llore ...

MISURE ANTI-TERRORISMO
 
MISURE ANTI-TERRORISMO
Fioriere al posto dei new jersey

Rinforzare ulteriormente il già valido sistema di difesa del Centro Storico di Firenze, se ...

30 VENTILATORI PER SOLLICCIANINO
 
30 VENTILATORI PER SOLLICCIANINO
Inviati dalla Regione Toscana

Arriveranno altri 30 ventilatori, destinati alla Casa circondariale Giovanni Gozzini, l´istituto ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.