Firenze in diretta
Firenze, Giovedì 19 Ottobre 2017 - ore 11:11
 
PRIMA AREA CANI A INCISA
PRIMA AREA CANI A INCISA
Inaugurata in via La Pira

E’ stata inaugurata stamani, a Incisa, la prima delle nuove 17 aree cani che il Comune ha deciso di realizzare nei centri urbani e nelle frazioni, per un totale di 44.207 mq di superficie. Insieme all’assessore all’Ambiente, Lorenzo Tilli e a al personale dell’ufficio Ambiente del Comune c’erano anche i volontari dell’Ente protezione animali (Enpa), che hanno fornito informazioni e suggerimenti sulle modalità più idonee di usufruire di questo nuovo spazio.

Le aree per lo sgambamento dei cani, infatti, sono spazi verdi delimitati e appositamente attrezzati, in cui i proprietari non hanno l’obbligo di dotare il proprio cane di guinzaglio né di museruola, ma possono lasciarlo libero di scorrazzare. Quindi, queste aree – sufficientemente ampie da ospitare più cani contemporaneamente – saranno non solo recintate, ma anche dotate di appositi arredi, funzionali alla permanenza dei loro padroni (cestini, panchine e tavoli realizzati con legno lavorato sul posto). Il tutto nell’ottica di garantire la sicurezza e il decoro dell’area, dal momento che la responsabilità del comportamento del cane (anche rispetto alla pulizia e all’igiene del luogo) resta in carico a proprietari e accompagnatori. Per lo stesso motivo, ogni cane che viene condotto nelle apposite aree, dovrà esser regolarmente iscritto all’anagrafe canina e, quindi, dotato di microchip o tatuaggio di riconoscimento, in modo da garantirne l’individuazione anche in caso di smarrimento.

“Siamo partiti da Incisa, centro urbano completamente sprovvisto di aree cani, ma ne apriremo presto delle altre tra centri e frazioni – spiega l’assessore Tilli -. Un modo per rispondere alle richieste dei proprietari di cani della nostra città, che non sempre hanno modo di portarli in campagna per permettere loro di correre senza guinzaglio. Invitiamo, quindi, i futuri utenti ad utilizzare queste aree nel rispetto delle regole”.

 


18/02/17

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
LIBERATO DON MAURIZIO PALLU´
 
LIBERATO DON MAURIZIO PALLU´
´La Madonna ci ha salvato´

E´ stato liberato don Maurizio Pallù il sacerdote fiorentino rapito in Nigeria vener ...

ESPLOSIONE AL BANCOMAT
 
ESPLOSIONE AL BANCOMAT
Furto nella notte alle Caldine

Rapina alla filiale della Cassa di Risparmio delle Caldine la notte scorsa intorno alle 3,30. Pri ...

RAPINA IN GIOIELLERIA
 
RAPINA IN GIOIELLERIA
Ferita una commessa

Questa mattina due malviventi hanno rapinato una gioielleria di via Vacchereccia, a due passi da ...

RAGAZZA FERITA A MONTELUPO
 
RAGAZZA FERITA A MONTELUPO
Ancora nessun indagato

Gli inquirenti sono riusciti a interrogare la ragazza di diciassette anni gravemente ferita nella ...

SACERDOTE RAPITO IN NIGERIA
 
SACERDOTE RAPITO IN NIGERIA
E´ vivo e ha telefonato alla madre

Don Maurizio Pallù è vivo e sta bene. A riferirlo, in una veglia di preghiera organ ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.